Timothy Garton Ash si lascia prendere la mano e, scrivendo sull’antisemitismo nell’Europa orientale, declina verso quell’alta retorica anti-moralistica e in odore di plagio che è affine a quella dell’autore di questo blog.

Siamo tutti della stessa pasta, senza arrivare agli estremi. Non esistono i cattivi e gli eroi, lo stesso uomo e la stessa donna possono comportarsi in maniera terribile in un momento e splendida il momento dopo. Noi esseri umani sappiamo essere inferiori alle scimmie e superiori agli angeli. Siamo deboli, siamo forti. Portiamo il peso della colpa, rivendichiamo il diritto alla clemenza. Poi invecchiamo, ci ammaliamo e moriamo.

Auguri di buon Natale, Malvino.

[l’immagine a corredo l’avrei voluta utilizzare per un bel post anti-creazionisti, ma erano ormai due mesi che giaceva inutilizzata nel mio hard disk. Questo è il momento più adatto per darvela in pasto, direi. Per una resa migliore, sostituite “Darwin” con “Castaldi”].