Per chi s’attarda un po’ a cercare, in Rete circolano tesi bellissime. In questa si racconta di come Galileo le provasse tutte perché altri non gli fregassero il monopolio sullo strumento che aveva appena perfezionato. Sullo stesso argomento, ma da un altro punto di vista – la pirateria – , scriveva qualche mese fa anche Caleb Crain.
Se non ci fosse il TRIPS bisognerebbe inventarlo.

Update. Un altro ragazzo che scrive benissimo di queste cose è lui, qui.