A scanso di ogni equivoco, dico subito che, a mio parere, un blogger non è un giornalista: non ne ha i titoli, non ne ha gli onori, non ha diritto agli oneri che gravano sul giornalista (…). Ed è per questo che mi stanno sul cazzo i giornalisti che hanno un blog e i blogger che si danno arie da giornalisti.

Malvino (due), 13 giugno

Ogni tanto ci torno su, son dieci giorni che ci torno su. Mi chiedo quanto s’inalbererebbe se confessassi che alla gente, le volte che mi capita di parlare di lui, lo dipingo come “un vero vaticanista” e “un blogger-giornalista”. E di arie se ne dà: su, dài, ammettilo: te ne dai.
Ma, a parte tutto, quello stronzo ha la capacità di farmi sentire in colpa, e per questo non posso che ringraziarlo.